L’uso di grandi dati nel campo della finanza

Durante la maggior parte dei seminari per i leader aziendali, accade che i loro interessi siano generalmente focalizzati sulla scoperta di metodi di gestione più rigorosi per la gestione della loro azienda. Tra i temi più caldi, la gestione finanziaria negli istituti finanziari è in cima all’agenda di questiderigenti.

Sono in corso ricerche sulla gestione finanziaria degli istituti finanziari

Oggì giorno, è emerso che eminenti esperti di gestione finanziaria si dedicano alla ricerca di migliori piani strategici con l’obiettivo di fornire supporto tecnico agli organi di governo delle banche nella loro missione.Inoltre, la recente recrudescenza delle frodi con le carte di pagamento continua a incuriosire questi operatori finanziari nell’esercizio della loro professione. Parallelamente a questo lavoro di indagine, la nuova tecnologia informatica sta diventando sempre più importante e influenza costantemente l’ambiente circostante. Le aziende funzionali di oggi non possono sottrarsi all’azione di questo crescente fenomeno informatico. Infatti, a seguito di un insieme molto voluminoso di dati finanziari informatizzati all’interno degli istituti bancari provenienti dalle più diverse fonti, i tradizionali strumenti di gestione dei database non sono più in grado di gestire correttamente tutte queste informazioni digitali. Di conseguenza, è emerso un tipo di tecnologia nota come Big data finance e sta cominciando a inondare il mercato dei grandi dati in tutto il mondo per soddisfare tutte le aspettative dei grandi finanziatori come le banche e gli istituti di credito.

Big data finance: una nuova tecnologia innovativa

In seguito all’esplosione meteorica dei dati digitali nel settore finanziario odierno, è essenziale fornire un nuovo metodo di analisi e una gestione più affidabile di tutte queste enormi informazioni digitali. Questo è il concetto di Big data finance. È proprio con l’aiuto di questa nuova tecnologia di finanziamento dei grandi dati che la visualizzazione di grandi set di dati nel mercato dei grandi dati può essere gestita in modo efficiente. In questo modo tutti possono accedere in tempo reale a grandi banche dati nel mercato dei grandi dati. Inoltre, ha una grande capacità di memorizzazione dei dati digitali con un’incomparabile alta velocità di elaborazione delle informazioni. Grazie all’utilizzo di tutti questi vantaggi di questo nuovo concetto, lo sfruttamento razionale delle informazioni finanziarie all’interno del settore bancario dal mercato dei grandi dati viene semplificato. La tracciabilità di tutti i dati decisionali di tutti i reparti operativi rimane sempre accessibile, in caso di necessità.

Potenziale del finanziamento dei grandi dati nell’individuazione delle frodi

È stato infatti accertato che gli attacchi dei criminali informatici si sono concentrati sui servizi finanziari nel corso dell’anno 2016. Fortunatamente, attualmente questa deplorevole situazione comincia a scomparire gradualmente per vari motivi. Infatti, nelle loro cattive pratiche, i criminali informatici continuano, nonostante tutto, a prendere di mira le carte di credito e le loroparola d’ordine. Inoltre, è stato anche rilevato che tra i dati utilizzati nel settore bancario, e all’interno del grande mercato dei dati, solo il 20% delle informazioni sfruttate è effettivamente strutturato. Questa enorme divario impedisce a qualsiasi sistema di gestione di database convenzionale (DBMS) di intervenire tempestivamente. Solo la tecnologia Big data finance può supportare l’elaborazione rapida di tutti i dati, compreso l’80% dei dati non strutturati. Successivamente, l’individuazione di frodi finanziarie può essere effettuata in modo istantaneo, a differenza del passato. Ciò dimostra che i grandi dati finanziari hanno portato un vantaggio significativo al settore finanziario e non possono che aiutare la professione bancaria a crescere in tutte le direzioni.