La raccolta dei fondi : quali sono i suoi vantaggi?

Metodo di finanziamento interessante e vantaggioso, le piccole imprese, le associazioni e gli imprenditori si lanciano nella raccolta dei fondi  per sostenere e realizzare finanziariamente il loro progetto. Questa raccolta di fondi viene effettuata attraverso una piattaforma internet, progettata per qualsiasi tipo di progetto. In che modo e su quali aspetti la raccolta dei fondi può essere vantaggiosa?

Il vantaggio della raccolta dei fondi: finanziamenti rapidi e accessibili

Crowdfunding significaraccolta dei fondi. L’utente di Internet attraverso la piattaforma di finanziamento è visto come un potenziale cliente o investitore finanziario di prodotti e servizi o di un determinato progetto. Le associazioni di beneficenza, le piccole imprese, un gruppo di amici, uno o più individui possono avere accesso alla raccolta dei fondi . Il progetto di crowfunding, semplicemente registrandosi online, può essere rapidamente convalidato con semplici criteri. Facilita così la raccolta di fondi per il sostegno di una causa, la realizzazione di un progetto innovativo o l’acquisto di un immobile. Il crowdfunding non richiede una procedura lunga e rigorosa come le pratiche amministrative da compilare, le nomine eterne. Un altro vantaggio è che questo finanziamento non fa alcuna distinzione in base alle dimensioni del progetto. Inoltre, il termine per la raccolta di fondi è fissato a novanta giorni, il che non comporterà alcuna perdita di tempo per l’iniziatore del progetto. L’imprenditore ha a disposizione tre tipi di finanziamento a titolo gratuito: donazioni, prestiti fruttiferi o prestiti senza interessi. La somma da dare o prestare non è fissa, l’investitore fornisce il sostegno finanziario che desidera senza incorrere in rischi. Più il progetto è attraente, più è probabile che il crowfunder raccolga molto di più dei fondi desiderati. È possibile acquistare un immobile esclusivamente come promotore, proprietario o comproprietario attraverso un finanziamento partecipativo: esternalizzazione immobiliare.

La raccolta dei fondi: un veicolo per promuovere un progetto

Per ogni settore di attività viene creata una piattaforma di finanziamento specifica. Lanciando un album, sostenendo le vittime di una calamità naturale, un progetto culturale o ambientale o promuovendo prodotti e servizi, la raccolta dei fondi offre grande visibilità e un mercato su larga scala. Questo grazie alla piattaforma di finanziamento partecipativo visibile a tutti gli utenti di Internet. Con un clic di un utente web, un piccolo progetto può essere generato in una causa umanitaria globale o in un progetto comunitario. Sia che il vostro progetto non sia ancora realizzato o che sia in fase di costruzione, la sua realizzazione sulla piattaforma ne metterà alla prova la fattibilità e la fattibilità. In questo modo potrete effettuare uno studio di mercato quasi gratuito e interessante, beneficiando al contempo dei consigli e delle critiche costruttive degli investitori o del pubblico. Il crowdfunding è un vero e proprio trampolino di lancio per lo sviluppo del progetto e per se stessi.  Col tempo, l’iniziatore può correggere i suoi progetti futuri, indicando i difetti e gli errori da evitare dalla concettualizzazione del progetto alla sua realizzazione. Per i più fortunati, possono già valutare il loro prezzo di vendita e/o pre-vendere i loro prodotti o servizi attraverso il crowdfunding. La raccolta dei fondi permette loro di ottimizzare il loro progetto perché offre l’opportunità di costruirsi una reputazione e apre le porte ai potenziali clienti a breve e lungo termine. Dopo aver sedotto il “pubblico”, il promotore del progetto può beneficiare di un finanziamento start-up o seme, che è un’altra attività di raccolta fondi a sé stante. La raccolta dei fondi è quindi il pilastro e il futuro dell’imprenditorialità.

Indipendenza del capo progetto

Il promotore del progetto può ricorrere a varie fonti di finanziamento per finanziare il suo progetto,. È quindi meno dipendente dalle banche, finanziatori tradizionali che a volte chiedono più della redditività e degli interessi che generano stress e pressioni. La piattaforma di finanziamento partecipativo ha questa visione di offrire la massima indipendenza possibile ai responsabili dei progetti. La realizzazione di un progetto non dipenderà dalla buona volontà degli investitori, ma dalle piccole somme aggiunte alla piattaforma in caso di necessità. Il crowdfunding offre anche la sicurezza del promotore del progetto, del progetto stesso e degli investitori. Infatti, una volta che il progetto desiderato è stato impostato e condiviso sulla piattaforma, indipendentemente dal fatto che l’obiettivo sia stato raggiunto o meno, il crowfunder non dovrà pagare alcun canone. Per quanto riguarda gli investitori, i fondi che hanno pagato per il progetto non completato possono essere rimborsati. La raccolta dei fondi garantisce la sicurezza degli investimenti ma anche la sicurezza dei pagamenti. I professionisti del finanziamento partecipativo forniscono servizi di pagamento sicuro verificando l’identità degli utenti e delle organizzazioni richiedenti. Propongono e hanno anche un sistema assicurativo per prevenire possibili perdite di capitale o di fondi ottenuti o versati. Il rischio di indebitamento è minimo o quasi inesistente nel caso di donazioni o controparti in natura. Grazie alla sua indipendenza, l’iniziatore rimane il gestore del suo progetto e può controllare da solo i suoi beni personali ricevuti dal crowdfunding. Il promotore del progetto non dovrà risparmiare alcuno sforzo nella gestione del suo conto, né dovrà lavorare quotidianamente sulla vendita di questi prodotti o servizi. Egli o lei mantiene il potere decisionale sul suo progetto. Una semplice descrizione e un po’ di marketing sulla presentazione del progetto all’inizio basteranno per l’intera campagna di raccolta fondi.

Vantaggi della raccolta dei fondi : comunicazione e interazione sociale

La raccolta dei fondi  non è solo un investimento finanziario, ma contribuisce anche all’interazione sociale tra il capo progetto e l’investitore, gli utenti di Internet e il progettista. La piattaforma di finanziamento partecipativo è una vera e propria leva di marketing, un modo per comunicare rapidamente e facilmente il proprio progetto. Oltre alla piattaforma di finanziamento partecipativo, il vostro progetto sarà veicolato attraverso tutti i canali di comunicazione online come social network, giornali online, video e varie pagine web. Il vostro progetto, sia creativo sia imprenditoriale, si distinguerà dagli altri grazie alla velocità e alla fluttuazione di questi canali di comunicazione. Oltre all’investimento finanziario, il promotore e gli utenti di Internet creano un legame per il successo del progetto. La  raccolta dei fondi è anche un investimento emotivo, l’investitore si sente coinvolto e orgoglioso di aver contribuito al successo del progetto. Diventerà così il promotore a sua volta incoraggiando il suo entourage a partecipare.